Luigi Rossi

Storia contemporanea. Per una ricerca di senso nella post-modernità
2. Il Novecento

Isbn 978-88-97741-58-9 formato 17 x 24 | 598 pagine | euro 13,00

Anche questo secondo volume segue lo stesso schema del primo nell’approfondire soprattutto temi e problemi successivi al 1945. La narrazione inizia con una riflessione sulla traumatica esperienza dell’Europa dopo la Prima Guerra Mondiale. Una pace molto precaria porta alla tragedia del conflitto totale. Si percorrono le fase più salienti, che vedono attivi i protagonisti di questa vicenda in Europa e nel resto del mondo. Una particolare attenzione viene dedicata alle dinamiche del bipolarismo, che si conclude con l’attuale complessa situazione, foriera di ulteriori squilibri. Un capitolo di sintesi propone i fatti più importanti di questo periodo. In seguito si analizza l’operato delle due superpotenze, ma anche degli altri protagonisti sulla scena internazionale, in una prospettiva che si rivela sempre più multipolare. Il lettore viene invitato a maturare una propria opinione critica, e col bagaglio acquisito, invitato a un’ultima riflessione relativa alle vicende degli ultimi anni, ai processi iniziati e non ancora conclusi. Alla fine, una riflessione conclusiva esamina le prospettive attuali di gestione del potere e le conseguenze sulle dinamiche delle relazioni internazionali: continuare con gli strumenti hobbesiani, che mettono al primo posto la forza, oppure lentamente ma con convinzione far emergere le ragioni dello Smart Power, del quale si fornisce un credibile esempio nonostante le tante ombre che cercano di ridimensionarne la funzionalità.Il volume è adottato al corso di Storia contemporanea, Corso di Laurea in Scienze politiche dell’Università degli Studi di Salerno.

Luigi Rossi è professore ordinario di Storia Contemporanea all’Università degli Studi di Salerno, dove insegna anche Storia degli Stati Uniti, Storia delle Relazioni Internazionali e Storia dei Paesi Afro-asiatici. Tra le sue pubblicazioni più recenti si citano Studi di Storia in memoria di Gabriele De Rosa (Salerno, 2012), Transizioni. Forme di potere in età contemporanea (Soveria Mannelli, 2013), Una scelta per l’onore e per la patria: Cefalonia tra storia e memoria (Salerno, 2013), Un particolare universalismo. La diplomazia vaticana tra totalitarismo e Guerra Fredda(Bologna, 2016).

Acquista